Lez.1.9) – “VMG – Velocity Made Good” (Corso di teoria della vela)

006c0605ll1Continuiamo la pubblicazione, per gentile concessione di Renato Chiesa (ww.renatoc.it), la pubblicazione in 14 puntate del corso di

TEORIA DELLA VELA
(di Renato Chiesa)

1.9) 9°lezione
VMG (Velocity Made Good)

Quando si regata si cerca di raggiungere la direzione sopravento o sottovento il più velocemente possibile. Se si veleggia esattamente controvento, le vele “fileggiano” e la velocità della barca diminuisce rapidamente fino a zero.

Al contrario se veleggiamo direttamente nella direzione del vento, quindi a favore di vento, la velocità della barca aumenta rispetto alla condizione precedente.

Se invece la nostra rotta prevede un angolo con il vento di 90°, la nostra velocità aumenterà considerevolmente, ma non andremo né verso la boa di bolina né in direzione di quella di poppa, avremo velocità elevata ma VMG=0.

Per definire quindi la VMG si deve conoscere la velocità della barca e l’angolo del vento reale. Se si è nell’andatura di bolina, l’obiettivo è quello di raggiungere più velocemente possibile la boa al vento. La barca che arriva prima alla boa è quella più veloce, è cioè quella con la VMG più alta.

Nelle andature di poppa l’obiettivo è quello di raggiungere la boa di poppa più velocemente possibile; la barca che la raggiunge prima è quella con la VMG migliore. La porzione di velocità della barca che rappresenta la velocità di raggiungimento della boa è la VMG.

E’ importante conoscere la propria VMG durante la navigazione, e, per questo motivo, si può costruire un diagramma polare della nostra barca, in base alle velocità massime raggiunte nelle diverse andature. Queste informazioni sono generate da un particolare programma per computer chiamato VPP (Velocity Prediction Program) che ci indicherà la progressione, e con quali vele in relazione al vento apparente, la velocità della barca ha raggiunto appunto i suoi valori massimi (target speed).

[…]

Prosegue Lunedi´prossimo nella seguente puntata:

Quando: Lunedì 16 aprile 2007
Capitolo: Decima puntata
Si parlerà di: “1.10) Diagrammi Polari”

Le lezioni pubblicate:

Indice del Corso di teoria della Vela

In questo corso troverete tanti termini appartenenti al tipico gergo navale. Se avete bisogno di chiarimenti potete consultare
1) il GLOSSARIO DEI TERMINI NAUTICI (in ordine alfabetico);
2) il GLOSSARIO DEI TERMINI NAUTICI (suddiviso in categorie);

(il corso è realizzato da Renato Chiesa – www.renatoc.it)

Annunci

Un pensiero su “Lez.1.9) – “VMG – Velocity Made Good” (Corso di teoria della vela)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...